Chi Siamo

Servizi

Executive Reputation

Consulenza

Strumenti

News

Contatti

Reputation Manager

Notizie in pillole sul digitale

REPUTATION NEWS – 28-29 giugno, 1 luglio 2019

“Ci vogliono più regole per Facebook su sicurezza elettorale, portabilità dei dati, libertà d’espressione e privacy”. A dirlo è Mark Zuckerberg che dopo le richieste di autoregolamentazione arrivategli da parte della politica ha ora ributtato la palla nell’altro campo.

Gli illeciti compiuti da Facebook con lo scandalo Cambridge Analytica costano all’azienda 1 milione di euro. La multa è arrivata dal Garante della privacy.

Nuove regole in casa Twitter contro i politici con più di 100mila followers: i tweet problematici, ma considerati di “pubblico interesse”, subiranno una diminuzione algoritmica della visibilità e saranno preceduti da un messaggio che indica che questi violano le regole del social network.

Le piattaforme dei big tech saranno sempre più interconnesse tra di loro, permettendo di condividere in contemporanea uno stesso messaggio su WhatsApp, Facebook, Instagram, ma anche Gmail e Google Foto. Per ora è solo una versione beta in fase di sperimentazione.

Per Contattarci
Email: info@reputation-manager.it
+39 02 9285 01