Chi Siamo

Servizi

Executive Reputation

Consulenza

Strumenti

News

Contatti

Rassegna Stampa?>

Rassegna Stampa

lettera43

Perché il deepfake può essere una minaccia anche per la democrazia

Nato come “gioco”, il software che manipola i video rischia di creare problemi in vista delle Presidenziali Usa. Per questo si sta correndo ai ripari, ma la strada è in salita.

Falsi video creati con l’intelligenza artificiale, sempre più difficili da riconoscere, che minacciano l’identità, la reputazione delle persone e la stessa democrazia. L’ultima vittima è stato Mark Zuckerberg, protagonista di un falso video in cui dichiara di aver venduto i dati di miliardi di utenti perché «chi ha i dati ha il potere».

L’articolo completo di Andrea Barchiesi su Lettera43.