Chi Siamo

Servizi

Executive Reputation

Consulenza

Strumenti

News

Contatti

Reputation Manager?>

Notizie in pillole sul digitale

Twitter, via i post con false informazioni sul vaccino COVID-19

Berlino apre la porta a Huawei ma rafforza i poteri di vigilanza. La Germania si riserva la facoltà di escludere Huawei dalla rete 5G per motivi di sicurezza nazionale, senza però tagliarla fuori dal mercato tedesco. Con la nuova bozza di progetto di legge, approvata ieri, il Governo rafforza le misure di sicurezza informatica a tutela delle infrastrutture strategiche.

Google primo al mondo per spesa in ricerca e sviluppo. Secondo l’ultima edizione dell’Eu Industrial R&D Scoreboard, 6 delle prime 10 società per spesa in ricerca e sviluppo hanno sede negli Stati Uniti, mentre la Cina ha incrementato significativamente la sua rappresentanza nella classifica delle 2.500 compagnie più attive nell’r&s. In cima alla lista rimane Google che ha investito oltre 23 miliardi di euro, il 24% in più dell’anno precedente e oltre il doppio delle prime 10 società italiane. Fiat­Chrysler è prima in Italia per spesa in r&d (4,2 miliardi, +14%), più indietro Leonardo, Telecom Italia e Intesa Sanpaolo.

Facebook sfida Apple. L’attacco di Facebook a Apple è arrivato per mezzo di un’inserzione pubblicitaria a tutta pagina pubblicata su New York Times, Wall Street Journal, Financial Times. L’annuncio, concepito come lettera aperta, è diretto a osteggiare la decisione dell’azienda di Cupertino di lanciare, a inizio del prossimo anno, un sistema operativo che consentirà agli utenti di disabilitare il tracciamento dei dati che genera la pubblicità personalizzata. Trovata che, secondo il colosso social, avrà un impatto negativo sulle piccole società che, non avendo a disposizione grossi budget per le promozioni, utilizzano gli strumenti offerti da Facebook.

Una web tax geolocalizzata. La Digital tax nazionale comincia a prendere forma. I ricavi digitali, secondo lo schema di provvedimento, sarebbero infatti imponibili quando “il servizio digitale è fruito da utenti mediante l’utilizzo di un dispositivo localizzato nel territorio nello Stato”, valendo a tali fini “l’indirizzo di protocollo internet (IP) del dispositivo stesso o, in mancanza, un altro metodo di geolocalizzazione”.

Twitter, via i post con false informazioni su vaccino. Il social inizierà a rimuovere i tweet che contengono informazioni false e fuorvianti sul vaccino, e che sono considerate potenzialmente pericolose, mentre i tweet che non rappresentano un pericolo saranno soltanto segnalati. Lo comunica la società in una nota.

L’uomo che ha indovinato la password dell’account Twitter di Trump è stato prosciolto. La polizia dei Paesi Bassi ha deciso di non perseguire Victor Gevers, un hacker ed esperto di sicurezza informatica che per due volte nel giro di sei anni è riuscito a entrare nell’account Twitter del presidente degli Stati Uniti Donald Trump. La giuria ha deciso l’assoluzione perché Gevers avrebbe agito «eticamente», con lo scopo di mostrare i problemi alla sicurezza dell’account e senza intenti malevoli. L’uomo era riuscito a entrare con “maga2020!“.