Chi Siamo

Servizi

Executive Reputation

Consulenza

Strumenti

News

Contatti

Reputation Manager?>

Notizie in pillole sul digitale

Twitter e Facebook segnalano un post di Trump nella notte dello spoglio

La più grande Ipo della storia è stata sospesa. Le autorità cinesi hanno fermato l’Offerta pubblica da 37 miliardi di dollari di Ant Group, il braccio finanziario di Alibaba, quando mancavano una trentina di ore al debutto. Tutto fermo, ufficialmente in attesa di aggiustamenti delle condizioni di emissione e quotazione, si legge nel comunicato arrivato nella notte cinese.

Tim, accordo con 20 atenei per la didattica a distanza. Gli accordi prevedono la fornitura a condizioni agevolate da parte di Tim agli atenei di oltre 200 mila sim con profili dati differenziati e il noleggio di altrettanti modem Lte/Wifi.

Agcom: ricavi primo semestre tlc e media giù del 7,1%. In particolare, nel settore delle tlc, la flessione dei ricavi, che in media è stata pari al 5,7%, è risultata relativamente più intensa per la rete fissa (-6,5%) rispetto a quella mobile (-4,7%).

Click day, boom di richieste per il buono bici e sito in tilt. Partenza a singhiozzo per il tanto atteso «Bonus bici» o «Buono mobilità». La piattaforma predisposta dal ministero dell’Ambiente per richiedere il buono alle 9 non è partita e per tutta la giornata ha funzionato solo a singhiozzo, lasciando nella disperazione centinaia di migliaia di persone (a metà giornata c’erano «in coda» 600 mila utenti). E lo stesso sito del ministero dell’Ambiente è andato in tilt. Con l’aggravante del malfunzionamento delle app per autenticare l’identità digitale («Spid»), necessaria per richiedere il bonus.

Portland ha votato per vietare il riconoscimento facciale. La città del Maine ha approvato un’iniziativa di voto che vieta l’uso del riconoscimento facciale da parte della polizia e delle agenzie cittadine. I cittadini ​​avranno diritto a un rimborso per un minimo di 1.000 dollari se sono sottoposti a una scansione di riconoscimento facciale da parte della polizia.

Twitter e Facebook segnalano un post di Trump nella notte dello spoglio. I due social hanno segnalato un cinguettio in cui il presidente Usa ha accusato i democratici di rubare le elezioni. Twitter ha deciso di segnalare il post con un avviso: «Il contenuto condiviso in questo tweet è tutto o in parte controverso e potrebbe essere fuorviante».