Chi Siamo

Servizi

Executive Reputation

Consulenza

Strumenti

News

Contatti

Reputation Manager?>

Notizie in pillole sul digitale

TikTok entra nell’e-commerce con Shopify

TikTok sbarca nell’e-commerce con Shopify. Gli utenti di TikTok potranno fare acquisti mentre utilizzano l’app: a renderlo possibile è un accordo tra il social media e Shopify, piattaforma di e-commerce con sede in Canada. TikTok si allinea così agli altri social media e fa il suo debutto nel mondo dell’e-commerce, scrive il Financial Times

Facebook si lancia nel cloud gaming. Dopo Google, Microsoft e Amazon, anche Facebook ha deciso di investire nel mondo dei videogiochi, annunciando una nuova versione di Facebook Gaming basata sul cloud. Per ora si tratta di pochi giochi “free” e un accesso limitato agli utenti Android e a quelli che si collegano tramite desktop.

Microsoft Teams, +50% di utenti. Durante una call con gli investitori, il CEO di Microsoft Satya Nadella ha rivelato che Microsoft Teams ora ha 115 milioni di utenti attivi al giorno: un aumento di oltre il 50% rispetto ai 75 milioni segnalati da Microsoft quasi sei mesi fa.

La fine di Internet Explorer? Dal mese prossimo, gli utenti che ancora utilizzano Internet Explorer potranno essere sorpresi di essere re-indirizzati verso Edge, scrive The Verge. Microsoft ha infatti in programma di forzare i computer a indirizzare automaticamente verso Edge oltre un migliaio di siti web. Tra i domani “incompatibili” che non si apriranno più con Internet Explorer ci sono Facebook, Instagra, Twitter, YouTube e Microsoft Teams.

Usa 2020, YouTube aggiungerà un avviso per informare che i risultati non sono definitivi. L’avviso verrà mostrato per le query di ricerca relative alle elezioni e chiarirà che “i risultati potrebbero non essere definitiviinsieme a un collegamento allo scrutinio in diretta.

Prestare troppa attenzione al proprio smartphone in presenza dei figli, un fenomeno chiamato ‘phubbing’, peggiora le relazioni familiari e ha possibili ripercussioni sul benessere psicologico dei giovani. È il risultato dello studio di Milano-Bicocca, pubblicato sul Journal of Social and Personal Relationships.