Chi Siamo

Servizi

Executive Reputation

Consulenza

Strumenti

News

Contatti

Reputation Manager

Notizie in pillole sul digitale

Tik Tok, allarme sicurezza: un codice dannoso pubblica video a insaputa degli utenti. Problema risolto con aggiornamento

Tik Tok, falla nella sicurezza. A dare l’allarme è stato un team di ricercatori del portale Check Point Research che ha segnalato come un codice dannoso iniettato tramite la messaggistica avrebbe permesso agli hacker di eliminare video o caricarne altri non autorizzati. Il problema è stato risolto con la versione aggiornata dell’app.

Twitter oscura profili del governo venezuelano. Il social si inserisce nello scontro tra i due Presidenti del Venezuela, l’eletto Nicolas Maduro appoggiato da Russia e Cina, e l’autoproclamato Juan Guaidò, sostenuto dagli Stati Uniti. Secondo la catena televisiva Vtv, Twitter avrebbe oscurato i profili di diversi ministeri e agenzie pubbliche, profili ufficiali del governo di Maduro.

Le startup italiane conquistano Las Vegas. Dalla smarthome ai dispositivi indossabili, dall’health&wellness alle automobili, dall’e-commerce alle soluzioni per l’ambiente, con la novità assoluta di un cluster dedicato all’imprenditoria femminile: le aziende innovative del nostro Paese che partecipano al Consumer Electronics Show sono oltre 50Tre di queste verranno premiate con l’«Innovation Awards Honoree».

Antitrust, la Cina cambia le regole per colpire i giganti occidentali. Per la prima volta, scrive Bloomberg, la Cina ha messo mano alla propria normativa anti-monopolio, dando alle autorità di regolamentazione il potere di controllare anche l’industria di Internet e frenare i giganti tecnologici che spopolano nel Paese. Previste multe fino al 10% delle loro entrate.

Internet boom: nel 2022 – scrive il Sole 24 Ore – il traffico dati globale raggiungerà 396 milioni di terabyte al mese, quasi il doppio rispetto ai 201 del 2019. Il traffico interesserà 4,8 miliardi di persone (il 60% della popolazione), collegate alla rete con circa 3,6 connessioni a testa per un totale di 28,5 miliardi. Ma soprattutto, più delI’80% del traffico ordine sarà video, con necessità di performance molto più spinte di quelle attuali in termini di latenza (dati Cisco Vni Global Ip Traffic Forecast).