Chi Siamo

Servizi

Executive Reputation

Consulenza

Strumenti

News

Contatti

Reputation Manager?>

Notizie in pillole sul digitale

Ologramma in concerto: partito il tour con la «copia virtuale» di Whitney Houston. Sarà a Milano il 23 marzo

Ologramma in concerto. An Evening With Whitney: The Whitney Houston Hologram Tour è partito ieri da Sheffield (Inghilterra) e dopo aver toccato diverse città europee — sarà a Milano il 23 marzo, coronavirus permettendo— arriverà anche negli Stati Uniti e in Messico. Lo show è stato prodotto da Pat Houston, cognata, ex manager ed esecutrice testamentaria della cantante, in collaborazione con la società Base Hologram e vedrà esibirsi l’ologramma della celebre cantante, al fianco di veri musicisti e ballerini.

Il 3 marzo La Stampa diventerà il primo giornale italiano «digital first». «Una trasformazione radicale del processo di produzione delle notizie, con i canali cartaceo e web che marceranno in parallelo per dare al lettore sempre di più. Inchieste, notizie in esclusiva, analisi, reportage, interviste, commenti» anticipa il quotidiano.

Coronavirus, crescono i lettori online. Il picco di sabato: Repubblica, primo sito di news in Italia, ha visto crescere gli utenti dai 3,8 milioni di lunedì ai 6,25 milioni di sabato (+64,4%). Al secondo posto della classifica, il Corriere della Sera, cresciuto del 72% (6,2 milioni), terzo è Tgcom24 (+34,5% e 4,76 milioni di utenti unici). l’Ansa (7° posto), che partiva invece da poco più di 1 milione di utenti di lunedì, è arrivata sabato ad averne 2,9 milioni (+184,6%).

Per la prima volta nella scienza, un farmaco ideato dall’intelligenza artificiale entrerà nei test clinici. Il tempo record con cui l’AI ha ideato un farmaco, ora pronto per i test sull’uomo, è di 12 mesi (contro i 10 anni nella ricerca tradizionale).

Contesto creativo, prezzo esclusivo, durata limitata: sono queste le tre parole chiave di Veepee, la piattaforma B2B2C da 4 miliardi di fatturato che, tra gli altri, ogni giorno collabora e vende prodotti di oltre 900 brand italiani. Il fondatore Jacques-Antoine Granjon si racconta al Sole 24 Ore: «Abbiamo due tipi di clienti: i brand e i consumatori. Ai primi vengono offerti know-how, dati, traffico, creatività, nuovi buyer, top line, facilità di connettersi dal punto di vista logistico in tutta Europa. Per i consumatori ogni giorno creiamo eventi diversi e i nostri utenti hanno il desiderio di vedere le novità online, quindi noi rispondiamo a un desiderio».