Chi Siamo

Servizi

Executive Reputation

Consulenza

Strumenti

News

Contatti

Reputation Manager

Notizie in pillole sul digitale

Nel 2020 i lavoratori della gig economy saranno il 43% della forza lavoro USA

Negli USA il 34% della forza lavoro al 2017 era già rappresentato dai lavoratori della “gig economy” e si prevede che la percentuale arriverà al 43% nel 2020. Questo mercato rappresenta quindi un’ottima opportunità per gli investitori, come nel caso di Social finance (Sofi), startup nata a San Francisco che ha deciso di lanciare, nello scorso maggio, un Etf tematico sull’indice tecnologico di Wall Street, il Nasdaq.Si chiama GIGE e va a guardare proprio laddove il mercato del lavoro è più flessibile e dove le potenzialità per le banche digitali sono più ampie.

«Mi chiamo Edward Snowden. Prima lavoravo per il governo, oggi sono al servizio di tutti. Mi ci sono voluti 30 anni per capire la differenza, e quando l’ho colta, ho avuto qualche problemino in ufficio». Inizia così l’autobiografia dell’ex analista dell’NSA che racconta perché ha deciso di sacrificare la sua vita per raccontare la verità sulle derive del governo USA e come è venuto in possesso dei documenti segreti.

Corrado Passera, che sta lanciando la nuova banca “Illimity”, dice che le cryptovalute come Libra sono un pericolo: «Rappresenta un rischio molto serio. A mio parere le criptovalute sono, nella migliore delle ipotesi, un imbroglio, nella peggiore un regalo alla criminalità internazionale. Libra risponde a una visione in cui si vuole togliere alle autorità democratiche il controllo sul denaro e sui suoi flussi. Si vuol creare una specie di Stato sovranazionale con una propria moneta, proprie regole e propri tribunali. A quando un proprio esercito? Trovo tutto ciò intollerabile»

L’italiano Marco Argenti è il nuovo capo dell’innovazione di Goldman Sachs e guiderà una squadra hi-tech composta da 10mila persone, un segnale importante lanciato dalla più grande banca d’affari mondiale.  Come il boss Solomon, anche Argenti suona nel tempo libero: è il leader di un gruppo di alternative rock, l’Element4.

Alla conferenza annuale di Oracle, il ceo Larry Ellison ha attaccato duramente Amazon e il suo cloud, dicendo che l’affidabilità e la velocità dei prodotti Oracle supera di otto volte e in alcuni casi addirittura 50 quelli di Bezos. E sul ruolo di Amazon nella vicenda del furto di dati dei clienti della Capital One aggiunge: “Se ne sono lavati le mani: da noi non può succedere. Con Amazon i clienti sono responsabili per gli errori degli utilizzatori dei loro dati. Ad Oracle noi usiamo un sistema autonomo che impedisce l’errore umano e, quindi, chiude il varco nel quale possono inserirsi i truffatori inform atici”.

Uno studio dell’Imperial College di Londra in collaborazione con la Northeastern University di Boston, condotto su circa 80 dispositivi, rivela che i sistemi per collegare le smart tv alla rete inviano dati personali relativi anche a chi non è abbonato. Così i servizi di streaming, come Netfilx, avrebbero potenzialmente accesso a milioni di dati di utenti non iscritti alla piattaforma.

Google avrebbe raggiunto la “supremazia quantistica” sviluppando un super computer in grado di eseguire in soli 3 minuti calcoli che la macchina attualmente più potente al mondo avrebbe impiegato diecimila anni per effettuare. Lo sostiene il Financial Times, citando un documento dei ricercatori del gigante di Mountain View, pubblicato per qualche ora sul sito della Nasa e poi scomparso.