Chi Siamo

Servizi

Executive Reputation

Consulenza

Strumenti

News

Contatti

Reputation Manager?>

Notizie in pillole sul digitale

il 17 luglio è l’Emoji Day

Operazione sicurezza. Durante la notte fra il 29 e il 30 marzo scorso un CryptoLocker ha bypassato le difese dei server del Comune di Brescia bloccandone l’operatività per quasi un mese e permettendo l’estrazione di una serie di dati relativi ai cittadini che, a distanza di oltre tre mesi, non è ancora stata quantificata. La fotografia prodotta a marzo dal Clusit, l’Associazione italiana per la Sicurezza informatica, restituisce i contorni di un fenomeno silente, spesso inafferrabile ma in costante crescita. Nel 2020 l’incremento degli attacchi cyber a livello globale è stato pari al 12% rispetto all’anno precedente e negli ultimi quattro anni il trend di crescita si è mantenuto pressoché costante, facendo segnare un aumento degli attacchi gravi del 66% rispetto al 2017.

Da Facebook un miliardo per i creator.. Il colosso americano dei social network ha annunciato l’investimento di oltre un miliardo di dollari entro la fine del 2022 per garantire ai creator digitali nuove forme di guadagno su Facebook e Instagram. L’idea di Facebook sarà di dotare i propri spazi digitali con possibilità di riconoscere bonus agli utenti. Lo ha spiegato Mark Zuckerberg: “Prevediamo di investire oltre un miliardo di dollari in programmi che offriranno ai creator nuove fonti di guadagno. Vogliamo continuare a ideare strumenti creativi, come le Stanze audio in diretta o i Bulletin. Ma anche premiare i creator”.

La sfida dei denti bianchi su TikTok. La madre di una frequentatrice sedicenne di TikTok l’ha sorpresa davanti al video in cui insegna a sbiancarsi i denti con uno smacchiatore per superfici: ha già raggiunto due milioni e mezzo di visualizzazioni. “Non vorrai imitarla. Quella roba è tossica, contiene formaldeide!”. Poiché la sedicenne non sembra troppo convinta, la madre va in cerca di pezze d’appoggio sul web e trova il commento di un dentista: “Mettersi in bocca uno smacchiatore per superfici è un’azione folle”.

La Nazionale italiana fa il pieno sui social. La Nazionale italiana campione d’Europa è la protagonista indiscussa degli ultimi giorni anche sui social. L’analisi di Sensemakers evidenzia la crescita delle interazioni dei profili dei protagonisti della finale di Wembley. La Nazionale inglese, pur uscita sconfitta nella finale, può consolarsi con quasi 80 milioni di interazioni sulle diverse piattaforme (Facebook, Instagram, Twitter, YouTube), che la proiettano come prima property social tra le nazionali protagoniste di EURO 2020. Staccati di 10 milioni di interazioni i profili della Nazionale italiana, che rispetto ai numeri tracciati prima della finale praticamente raddoppia il livello di engagement complessivo, passando dai 36,6 milioni registrati fino all’8 luglio ai 69,3 milioni al 13 luglio. Si tratta di una crescita dell’89% più alta rispetto al +46% dell’altra finalista, con quasi 33 milioni di interazioni raccolte in soli 5 giorni.

Il bacio e la risata con le lacrime le emoji più amate dagli italiani. Il 17 luglio è l’Emoji day e per celebrare questa giornata Samsung ha effettuato un’analisi da cui si può dedurre che la faccina più amata dagli italiani è quello del bacio con il 41,4% di preferenze, seguita dalla risata con le lacrime (40,9%) e dal pollice alzato (29,7%). Le maggiori utilizzatrici di emoji risultano essere le donne di età compresa tra i 35 e i 44 anni, abitanti nel Nord-Est e nel Sud Italia. L’indagine ha inoltre evidenziato come la pandemia abbia influito sulle abitudini di utilizzo degli emoji e portato alla ricerca di nuovi simboli che possano esprimere la situazione.

Clubhouse va oltre l’audio con la chat Backchannel. Si chiama ‘Backchannel’ la novità appena annunciata da Clubhouse. All’interno dell’app Android e della controparte iOS, un nuovo pulsante a forma di aeroplano di carta, molto simile all’icona di Telegram, apre le porte alle chat testuali sulla piattaforma finora resa famosa dalla conversazione solo audio. Backchannel offre sia messaggi individuali che chat di gruppo e, secondo gli sviluppatori, aggiunge maggiore versatilità al social network. Non è però possibile inviare immagini o video ma esclusivamente testi e link, anche se l’azienda spiega: “Ci sono molte funzionalità aggiuntive su cui stiamo lavorando per il rilascio della seconda versione”. Restano poi degli interrogativi sulla privacy: i messaggi sono crittografati? Clubhouse può leggerli o estrapolarli? Al momento, dopo aver inviato un testo, questo non può essere eliminato ma solo copiato o segnalato, in caso di abusi.