Chi Siamo

Servizi

Executive Reputation

Consulenza

Strumenti

News

Contatti

Reputation Manager?>

Notizie in pillole sul digitale

Facebook, avviata l’integrazione tra le chat di Instagram e Messenger

Integrazione nelle chat Instagram e Messenger. Facebook ha annunciato che consentirà agli utenti di Instagram di scrivere, inviare foto o video (e molti altri contenuti) a quelli che usano Messenger (e viceversa). Il social ha anche aggiunto che integrerà su Instagram una decina di funzionalità inedite o prima riservate a Messenger. Il primo passo di un percorso avviato un anno fa da Mark Zuckerberg e legato al potenziamento delle comunicazioni tra le tre grandi piattaforme di casa (Messenger, Instagram e Whatsapp).

Usa all’Italia: «Pechino vi sfrutta per scopi strategici». A dirlo, il segretario di Stato Mike Pompeo in visita nel nostro Paese: «Abbiamo parlato molto delle preoccupazioni degli Stati Uniti sul fatto che il Partito Comunista cinese sta cercando di sfruttare la propria influenza economica per servire i propri scopi strategici: quando loro investono, non lo fanno per avviare partenariati sinceri a beneficio reciproco. Gli Usa fanno appello al governo italiano affinché consideri in maniera attenta la sicurezza nazionale e la riservatezza dei dati dei propri cittadini».

Anche Amazon in corsa per i diritti tv della Champions League. Si è chiusa ieri la presentazione del bando di gara per la vendita delle immagini della Champions League per il triennio 2021­2024 per il mercato italiano. A farsi avanti per valutare l’eventuale partecipazione alla gara è stata innanzitutto Sky Italia, sfidata da Rai, Dazn, Tim e – per la prima volta – anche Amazon.

Sono oltre 500 i casi di adescamento di minori online all’anno in Italia. I giornali in edicola raccontano il caso di Jonathan Galindo, l’uomo nero con la faccia di Pippo, il personaggio Disney, che contatterebbe adolescenti e preadolescenti sui social, per spaventarli in un gioco dell’orrore che lascia segni soprattutto nei più fragili. La Procura di Napoli ha già aperto un fascicolo per istigazione al suicidio dopo l’episodio che ha coinvolto un 11enne, lanciatosi dal balcone con un messaggio ai genitori: «Ora devo seguire l’uomo col cappuccio nero».

Profili falsi, ingannati 6 ragazzi su 10. I ragazzi italiani iniziano a frequentare i social molto presto. Il primo profilo viene aperto nel 40% dei casi prima dei 12 anni e oltre l’80% lo apre prima dei 14 secondo l’indagine svolta da Kaspersky, azienda di sicurezza informatica. Inoltre a più di 6 adolescenti su 10 è capitato di imbattersi in profili falsi.

Amazon ora fa pagare mettendoci la mano. Il colosso dell’e-commerce punta a consolidare le sue posizioni nei negozi fisici con un nuovo sistema di pagamento: dopo mesi di indiscrezioni ha lanciato Amazon One, la tecnologia di riconoscimento biometrico che permetterà ai clienti di pagare semplicemente sfiorando un sensore con il palmo della mano.