Chi Siamo

Servizi

Executive Reputation

Consulenza

Strumenti

News

Contatti

Reputation Manager?>

Notizie in pillole sul digitale

Alibaba in gara per servizi bancari digitali a Singapore

Ant Financial, il braccio finanziario di Alibaba, ha inoltrato ieri richiesta all’autorità monetaria di Singapore per partecipare alla gara per offrire un servizio di digital banking all’ingrosso. «Non vediamo l’ora di contribuire allo sviluppo del panorama bancario digitale a Singapore», ha dichiarato in una nota Ant Financial, che con un impegno di capitale da 100 milioni di dollari (il minimo richiesto per il rilascio dell’ autorizzazione) intende sfruttare la maggiore iniziativa di liberalizzazione del settore bancario avviata negli ultimi anni dalle autorità locali per entrare in un mercato, quello dei prestiti digitali nel sud-est asiatico, dal valore stimato intorno ai 110 miliardi di dollari al 2025.

Soltanto negli ultimi tre giorni alla Polizia Postale di Brescia sono arrivate ventuno denunce per truffe, pishing, adescamenti, furti di identità digitale. Nel 2019 sono stati 740 i fascicoli aperti.

Accesso al credito delle pmi sempre più vincolato ai rating: la normativa Basilea 3 prevede che le aziende debbano possedere un rating certificato da agenzie specializzate nel valutare livello di rischio, in caso contrario una banca, per emettere un finanziamento a una azienda priva di rating, deve accantonare il 100% dell’importo stesso a riserva di capitale.

Il Corriere racconta il caso del candidato alle primarie democratiche in Iowa, Michael Bloomberg, che nella sua campagna elettorale sta investendo più su algoritmi per analizzare l’elettorato e orientare il voto che in ospitate tv.

Il caso del profilo filo-nazista su Twitter: Il Tribunale del Riesame, accogliendo il ricorso della procura, ha stabilito che il profilo Twitter del prof. senese Castrucci va posto sotto sequestro. Il gip del Tribunale senese, Roberta Malavasi, aveva invece respinto la richiesta di sequestro sostenendo che in quei tweet non ci sarebbero gli estremi del reato di propaganda e istigazione all’odio razziale, ma solo una rilettura storica e apologetica della figura di Hitler.